Latest Comments

righe , vorrei , comunicare le impressioni che si hanno pedalando con una bici 29 plus , Salita; Premesso che la bici in questione pesa meno di 10 kg. , fin dai primi metri si ha l'impressione di essere catapultati in avanti ad ogni pedalata , ma non in maniera brusca , in un modo soft , che sembra pero' non essere redditizio , sottolineo sembra , perche una volta iniziato un percorso off road , in salita ci si accorge ben presto di galleggiare sul percorso , galleggiare con i suoi pro e contro , pro , non si sentono scossoni e asperita' e slittamenti , contro sembra di non avanzare , ma una volta che arriverete sulla sommita' della salita , vi accorgerete che ci avete messo lo stesso tempo della bici che usavate prima ( una 29 rigida da 8kg.!!!). Bisogna anche precisare che e' una bici che , se possiamo dire ,ha delle contraddizioni , cioe' quando inizi la salita , serve dare sfogo all'agilita' e mano a mano che si sale , non bisogna temere di scalare il rapporto , le ruote da sole riescono a compensare con una sorta di effetto volano , e far mantenere se non a far aumentare la velocita' di ascesa. Come mi ha insegnato il mio amico Luca Poltronieri , e' una bici che va pedalata in "in avanti " cioe' stando al centro della bici , ma anche se non me lo avesse detto ti porta da sola alla giusta postura. Pianura ; Quando si trova un momento , dove la strada non sale , la bici e' li che aspetta solo di essere spinta , mi piace mettermi con i gomiti sul manubrio e in posizione chrono , spingere al massimo , questo indipendentemente da cosa ce' sulla strada , si perche' dovete fregarvene , ci pensa lei a digerire tutto , ce solo da spingere. Discesa: Eccoci , arrivati al punto di forza di questa bici (come se gli altri non lo fossero...) , premesso che bisogna abituarsi a lavorare con le giuste pressioni di utilizzo , io uso 1 atm. avanti e 1,2 dietro , (peso 68kg.) , si carica sulle braccia il peso del tronco , si mette il 10 , e via , a seconda del tipo di fondo si sceglie se stare seduti o in piedi , ma cmq. la storia non cambia , siete sopra ad una moto!! Una volta presa la giusta confidenza ci si trova a fare dei tornanti sullo sterrato a velocita' stratosferiche , per non parlare poi dei curvoni , la bici trova un appoggio assoluto , mai una sbavatura , mai un accenno a derapata , secondo me e' indipendente dalle tacche della copertura , e' proprio questione di geometria /forcella rigida/e dimensioni spalla gomma , che fa fare la differenza , nella discesa che faccio abbastanza spesso , con la bici di prima , alla fine della discesa i dischi dei freni soffrivano di fadding cioe affaticamento dovuto al riscaldamento , adesso con la mia salsa 29 plus , i freni non li uso neanche , e' talmente sicura che permette di scegliere le traiettorie anche dove ci sono canaloni sassi ghiaia , come se si fosse sull'asfalto. Conclusione: Devo dire che nella mia esperienza ho provato, dalla mia prima bici mtb una 26 rigida in acciaio , poi modificata col le prime rock schock ,poi la pro flex , che erano le prime biammortizzate , poi sono passato alla 29" sia front che biammortizzata , per finire con 29" rigida , a quest'ultima CREATURA , che le mette in riga tutte quante , efficienza massima in ogni condizione , premetto che non e' una bici da principianti , una certa "gamba " serve , poi ce' l'estetica che vuole la sua parte , si girano tutti , anche perche' passo tutti! ciao alla prossima Luca
Posted By Luca Ivanovich...
MTB plus ho utilizzato il Garmin per avere dati effettivi e reali del rendimento. Premetto che le bici MTB plus utilizzate sono esattamente uguali sia come materiali di costruzione (ALLUMINIO SCANDIUM), sia come geometrie, sia come montaggi e rapportatura (tutto ciò per poter valutare solo la differenza delle ruote). Queste MTB plus uguali in tutto, mi hanno permesso di capire e valutare con gli strumenti giusti quello che il bikers percepisce e valuta a sensazione o addirittura condizionato dal sentito dire. SVOLGIMENTO TEST –Salita: Siamo partiti con 11 km di salita, all’inizio regolare, poi sempre più dura fino a toccare punte del 25%, subito abbiamo capito che la differenza sembra poca, ma sono 2 MTB estremamente differenti per 2 utilizzi diversi. Con la MTB 27,5 in salita si nota subito che alzandosi in piedi la bici ti scappa da sotto rispetto alla MTB 29 che è più pastosa e mastodontica da rilanciare. Da seduto la velocità della MTB 29 è maggiore, percepisci proprio che spingendo gli stessi rapporti la MTB 29 mantiene più alta la velocità, naturalmente mettendoci più forza perché più sale la pendenza e più senti i rapporti più duri con la MTB 29. Differentemente con la MTB 27,5 ti sembra di pedalare più agile, questo è un vantaggio della MTB 27,5 che ti agevola la pedalata fuori sella e i rilanci. Io direi che sulle salite corte e con molta pendenza le MTB plus 27,5 ti agevolano, mentre sulle salite regolari la MTB plus 29 ti da più velocità permettendoti di mantenere la cadenza e spingere di forza. –Discesa: Arrivati in cima a Carosello 3000, ci siamo rifocillati reintegrando la sudata, poi siamo partiti in discesa su di un percorso downhill non estremo ma adatto per testare le MTB plus su tutti i terreni, e il risultato è interessante. Sicuramente sullo stretto curva meglio la MTB 27,5 tanto come come agilità di movimento e di spostamento del mezzo. La MTB plus 27,5 è certamente più maneggevole. Nella MTB 29 è molto apprezzabile la stabilita e la direzionalità. Importante notare che la tenuta delle gomme è pressoché identica ad una MTB 29 tradizionale, quindi, grazie al sovradimensionamento delle gomme, si può ottenere maggior sicurezza ed azzardare molto di più. Questa MTB plus ti porta a fare delle pieghe alla Valentino Rossi, divertendoti un sacco. Io direi che anche qui bisognerebbe capire l’utilizzo della MTB plus, in single trek stretti la MTB 27,5 plus è ottima, ma in discese veloci e direzionali la MTB 29 plus è imbattibile. –Pianura: Arrivati in fondo abbiamo spinto in pianura per capire la miglior soluzione. Anche qui appena ti alzi in piedi il rilancio è molto migliore con la MTB 27,5, ma la velocità la mantieni alta senza problemi con la MTB 29 che in questa situazione è imbattibile, non rallenta mai, riesci a spingere rapporti più duri con molta meno fatica e la velocità resta alta. –Conclusioni: Io direi che dovete decidere cosa fare in MTB per divertirvi, se volete andare più forte con più sicurezza in trazione e tenuta la MTB 29 plus è imbattibile, se invece i vostri sentieri sono scorbutici e scattanti la MTB 27,5 plus è più maneggevole.
Posted By LUCA BRAMATI...

Latest Blog

Salve a TODOS e TODAS, è entrata...

Bike Store Verona - Adventure Bike Style Catalog